top of page

Candomblé Ketu

Questa nazione del Candomblé è iniziata nel Salvador da Baía. Alcuni principi venuticome schiavi da Oyo e Ketu nell'Africa, fondarono un posto di culto in una piantagione di canna da zucchero. Poi hanno iniziato a riunirsi in un posto chiamato Barroquinha, dove fondarono una comunità di Jeje-Nagô (Jejê significa straniero). All'inizio del XIX secolo, i gruppi etnici africani erano separati da fratellanze della Chiesa Cattolica nella regione di Salvador da Baía. Yoruba èstato tra gli schiavi che appartenevano a gruppo di Nagôs.

 

Candomblé Ketu è stato raccolto in Salvador. Dopo essere passato da Barroquinha a Engenho-Velho, è stato nominato Ilê Axe Iyá Nassô, migliore conosciuto come Casa Branca do Engenho-Velho. Questa è stata il prima casa della nazione Ketu in Brasile, dove Yalorixás sono venuti a fondare Ilê Axé Opô Afonjá e Ilê Iya Omin Axé Iyamassé, il luogo di culto di Gantois.

 

Il rituale di una casa di Candomblé Ketu è diverso dalle altre case. La sacra lingua utilizzata nell rituali Ketu deriva dalla lingua Yorubá o Nagô. Il ritmo dei tamburi atabaques [tamburi del Candomblé], le canzoni e dei colori utilizzati dagli Orixàs cercano di essere fedeli agli insegnamenti delle donne africane che hanno fondato le prime case: riproducono i loro rituali, preghiere, miti, canti, cibo, feste e questi allenamenti sonotrasmesse fino ad oggi.

bottom of page